mercoledì 28 giugno 2017

DANZA (CON ME) SULLE ALI COLORATE 2


Buongiorno e grazie per essere tornati a trovarmi!!!!
Oggi sono qui per condividere con voi la fantastica iniziativa organizzata dalla bravissima Rosa del blog KREATTIVA  e dal titolo DANZA SULLE ALI COLORATE 2.
Questa iniziativa mira a dare slancio al handmade: basta creare un oggetto fatto  a mano e che abbia per protagoniste una o più farfalle e abbandonarlo (o liberarlo) in un luogo pubblico.
Questo lunedì anche le mie farfalline hanno preso il volo, insieme a quelle di altre 5 fantastiche creative, e qui potete trovarle tutte  e 6 con i relativi link.
Devo ammettere che quando, qualche mese fa, Rosa ci ha parlato di questa iniziativa, me ne sono subito innamorata...trovo che in questo mondo così freddo e pieno di diffidenza un piccolo gesto come questo possa essere davvero un toccasana.
Avvicinandoci al periodo estivo, ho deciso che per l'occasione avrei creato una collana fresca e un po' rustic chic.
Ho iniziato allora con il tagliare delle strisce da del lino per arredamenti (è un po' più grezzo di quello classico e costa sicuramente meno, per cui è più adatto per questo tipo di creazioni) e le ho intrecciate insieme (proprio come se stesse facendo una treccia con i capelli). Potete usare del lino tutto dello stesso colore, oppure abbinare tinte diverse, ma sempre su dei toni naturali. 




Una volta raggiunta la lunghezza desiderata per la vostra collana, vi basterà chiuderla con qualche goccia di colla a caldo.
Ho poi deciso di realizzare le farfalle che si sarebbero adagiate sulla collana con della juta; così, per far si che non si sfilacciasse tutta al momento del taglio, l'ho spennellata con una soluzione di acqua e colla vinilica.



Una volta asciutta la juta, ho disegnato il modello delle farfalle e le ho tagliate. Per realizzarle mi sono servita del modello che trovate qui modificandolo un po' in modo da ottenere un unico pezzo.




Ora non vi resta che procurarvi due nastrini, accendere la colla a caldo, schiacciare nel mezzo le farfalle (come vedete nelle foto qui sotto) e fissare il tutto.



Dato che così mi sembravano un po' spente, ho deciso di  di dare un tocco di colore alle mie farfalline sovrapponendo alla juta del tessuto colorato (per farlo ho realizzato due farfalline lievemente più piccole) prima di fissarle con la colla.




Una volta pronte dovrete posizionarle sulla collana e fissarle sempre con qualche goccia di colla a caldo. Potete anche impreziosirle come più vi piace, per esempio io vi ho aggiunto delle perline.




Il momento più difficile è stato sicuramente quello dell'abbandono. Visto il bel caldo e il sole dei giorni scorsi, ho deciso di liberare le mie farfalline vicino al lago, e per la precisione sul lungo lago di Onno, in mezzo a dei meravigliosi fiori viola.



Come ho detto, questo è stato il momento più difficile, ma anche quello più emozionante!
Mille domande mi sono affiorate alla mente...chissà chi la troverà?... sarà sorpreso?....sarà felice? E poi i dubbi e le paure....ma qualcuno la troverà e la adotterà?...e se il vento la facesse volare nel lago?...e se nessuno la raccogliesse?...magari la mia farfallina sarà destinata a restare lì tutta sola soletta.
Alla volte mi viene voglia di andare a vedere se qualcuno l'ha raccolta o se è ancora lì, ma dopo mi fermo....sarebbe troppo triste pensare che nessuno l'abbia trovata e/o voluta...preferisco immaginare che abbia sorpreso, fatto sorridere e regalato un piccolo atto di gentilezza a qualcuno. 



Che dire...io mi fermo qui per oggi, ma se volete anche voi potete liberare farfalle in giro per l'Italia (e non solo!!!). Sul blog di Rosa trovate tutte le spiegazioni.
Alla prossima, Silvia.




domenica 25 giugno 2017

SUMMER CARD..."MAGICAL" BACKGROUND TUTORIAL




Buona sera a tutti!!!!
Eccoci qui per un nuovo appuntamento del gruppo "The Creative Factory" dedicato all'estate: "Handmade Summer 2017".
Oggi vorrei realizzare con voi una card super estiva, solare e allegra e con uno sfondo speciale...quasi magico. Innanzi tutto, vediamo allora come ottenere questa "magia".
Vi occorreranno:
- acquarelli e pennelli
- carta per acquarelli
- inchiostro e polvere per embossing a caldo
- hot gun
- timbri


Iniziamo con il timbrare alcuni disegni con l'inchiostro trasparente per embossing, ricopriamo con la polverina trasparente (sempre per embossing) e scaldiamo il tutto con la pistola ad aria calda.


Se ora andate ad acquarellarvi sopra, vedrete comparire i vostri disegnini come per magia.



Bello, vero?!
Per realizzare la Summer Card che vorrei presentarvi oggi, ho timbrato "in trasparenza" la scritta "aloha" e degli occhiali da sole e ho optato per degli acquarelli sui toni del rosa/rosso.



Ho poi ottenuto un bicchiere da cocktail partendo dal timbro di un ananas, tagliandolo a metà e aggiungendovi dei fiorellini (vedi nelle foto i passaggi della loro realizzazione), delle foglioline e una cannuccia di carta.







Per finire vediamo come realizzare la scritta "aloha". Ho preso del cartoncino nero, l'ho fustellata 3 volte e ho incollato le scritte una sopra all'altra. Ho poi "colorato" il tutto con un pennarello trasparente per embossing, l'ho passato sotto il getto della pistola ad aria calda e l'ho incollata sulla mia card.







Ed ecco la mia Summer Card!!!!





Ora non mi resta che andare a vedere le altre idee proposte in questa "caldissima" raccolta e vi consiglio vivamente di seguirmi a ruota! Silvia.
Con questo post partecipo al Lawn Fawnatics Challenge 7 "Watercolor" e alla Galleria di Giugno de La Coppia Creativa.


(Banner realizzato da Norma Ricaldone).



venerdì 23 giugno 2017

TULLE SHAKER CARD DIY



Buon giornooooo!!!
E' un po' che non ci si sente, complici le vacanze e l'arrivo dell'estate.
Non è che ho smesso di "pasticciare", è il passatempo preferito da me e Emma durante le calde ore pomeridiane, è solo che il tempo  e la voglia di stare davanti al computer sono venute un po' meno!
Comunque, oggi vorrei mostrarvi come realizzare una shaker card con del tulle al posto della più usata carta da lucido.
L'autrice di questa fantastica idea è la bravissima Jennifer McGuire e qui trovate il suo video tutorial (e non preoccupatevi se il video è in inglese...le immagini parlano da sole!!!).
Prima di tutto ho preparato lo sfondo della mia card sfumando fra loro dei distress ink (per la precisione ho usato wilted violet, broken china, cracked pistachio e worn lipstick). Dopodiché vi ho fustellato una "finestra" e ho fatto lo stesso sulla base della card (l'importante è che le due finestre combacino).
A questo punto ho attaccato, con dello scotch biadesivo, un rettangolo di tulle sul retro della finestra dello sfondo e un rettangolo di tulle sul davanti della finestra della base della card.



Ho messo delle paiettes sul tulle posto sulla base della card, ho cosparso di colla il retro dello sfondo e l'ho attaccato sopra alla base, facendo combaciare bene le due "finestre".



Ora non vi resta che decorare la vostra card. 
Io ho optato per il timbro di Lawn Fawn "Mermaid for you" e ho timbrato anche una scritta sotto la finestra, che compare e scompare con il muoversi delle pailettes ( volevo ricreare l'effetto delle onde).



Per colorare i personaggini ho usato delle semplicissime matite colorate (le Giotto Laccate, per intenderci), mentre i piccoli dettagli sono stati aggiunti con una penna gel bianca.

Che dire...io la trovo adorabile!!!!
Buona giornata a tutti e buona estateeeeeee!!!! Silvia.

martedì 23 maggio 2017

A CLOUDY BACKGROUND WITH A DIY STENCIL TUTORIAL



Ciao a tutti!!!
Come state?!
Io alla grande...il bel tempo sembra finalmente arrivato e il mio umore è alle stelle!!!
Oggi vorrei mostrarvi un'idea per realizzare uno sfondo "nuvoloso" per le vostre card.
L'idea mi è venuta vedendo questo tutorial di Jennifer McGuire e così ho deciso di "costruirmi" da sola il mio stencil.
Per realizzarlo vi occorreranno una fustella con un bordo "nuvoloso" ( la mia è di Mama Elephant, ma la potete trovare anche di altre marche), della carda da lucido e una Big Shot (o simili).
Ho tagliato la carta da lucido con la fustella su tutti e quattro i lati, cercando di farli uno diverso dall'altro. Niente di più semplice, vero?!



Naturalmente, ho subito sperimentato il mio nuovo giochino (anche perché avevo appena comprato un po' di Distress ink e non potevo aspettare troppo per provarli). Appoggiavo lo stencil ogni volta ad una altezza diversa e sfumavo con l'inchiostro, alternando i colori.



Ed ecco cosa ne è venuto fuori...non male per essere il primo esperimento, no?


Ho poi finito di realizzare questa birthday card con il timbro Party Animals e Sweetest Greetings, entrambi sempre di Mama Elephant.




Ecco un dettaglio del coniglietto. Per la texture del cappellino ho usato una penna gel bianca ho creato un po' di rilievo con del Nuvo Jesel Drops.


E questo invece è l'interno della mia card.



Che dire...anche per oggi è tutto, ma a presto con nuove idee e ispirazioni!!! Silvia.
Con questo post partecipo al challenge di Simon Says Stamp Monday Challenge dal titolo Little Critters.