martedì 3 luglio 2012

OGGI FACCIAMO I PIRATI Primo atto

La scuola dell'infanzia è giunta al termine e sono iniziate le tanto sospirate vacanze estive. Quest'anno, per Emma, niente asilo estivo...ormai ho ripreso a fare la mamma a tempo pieno e così...
Per questa estate ho pensato di realizzare diversi laboratori creativi per la mia piccolina, cambiando tema ogni settimana...ce la farò?!
Comunque, il tema di questa prima settimana sono i PIRATI e, per il momento, Emma sembra molto eccitata all'idea. Dovete sapere che da quando Sky ci ha aperto la visione dei canali per bambini (ieri), la mia piccolina si è appasionata a "Jake e i pirati dell'isola che non c'è" e, dato che anche io amo i pirati e le loro storie, la scelta per il primo tema sembrava obbligata. Ogni giorno cercheremo di realizzare una serie di cose per poi organizzare una festa (in questo caso un caccia al tesoro party) nel week end.
Oggi ci siamo dedicate alla realizzazione dei cappelli da pirata, delle bandiere e di un canocchiale.
Partiamo dai cappelli, realizzati con dei semplicissimi cartoncini, delle tempere, dei punti metallici e un po' di fantasia.


Ho disegnato su di un cartoncino bianco la sagoma del cappello da pirata e poi l'abbiamo colorata con le tempere e una spruzzata di brillantini. Una volta asciutto il colore, con della tempera bianca, ho disegnato, nel centro, un teschio con due ossa incrociate e ho ritagliato il tutto. Su di un altro cartoncino bianco ho disegnato un'altra sagoma, l'ho tagliata e l'ho fissata alla sagoma colorata con dei punti metallici e...eccovi i nostri cappellini.

In queste foto potete anche vedere il canocchiale, realizzato ricoprendo con della carta velina e della carta stagnola un tubo dello scottex.
Per le bandiere, abbiamo ricavato 2 quadrati approssimativi da un vecchio lenzuolo di cotone bianco, vi ho disegnato a matita 2 teschi e li abbiamo colorati con le tempere e una spolverata di brillantini.



Dopo tanto lavoro, ci siamo concesse una merenda a tema, che abbiamo chiamato la Coppa del Pirata. In un bicchiere ho alternato atrati di riso soffiato, yogurt dolce e marmellata di albicocche e abbiamo decorato il tutto con una bella vela, che potete trovare qui.



A domani per la seconda parte del nostro laboratorio piratesco.



2 commenti:

  1. Ma che bello, adoro i pirati!eheh

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono molto!!! E vedrai quante altre cosucce faremo (spero...di solito parto sempre con tante idee, ma poi mi perdo per strada!!!)

    RispondiElimina